case

troppo sofisticato il pensiero dell’architetto che tutto vuol dirigere e controllare nelle sfumature e negli odori di un luogo possibile e mediato da racconti di cuori prolifici di immaginazione ed abitudini all’agio presunto e poi in vero è la spensieratezza degli argomenti a pelle e dove mettere gli odori e pensare alla direzione di brezza dal mare e il filtro degli alberi laggiù. senza forma e senza metrica casa intorno a terrazza che profuma di limoni e biancherie fresche nascoste appena al sole quello si presente e attento a bruciare la pelle non troppo. e che sarai mai poi se hai del cortisone in crema in casa e se le mani si incrociano su un pezzo di mondo in miniatura messo lì solo per gioia di un bianco cartoncino. sono case. pezzi di noi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: