… sento

sento lo scivolare alterno del fiume… è tutto uno sfiorare i margini che non contengono più e i bordi che si confondono.. producono paesaggi. nuovi. allargati. di acqua e riflessi lunghi mai visti.. è l’invadenza sovrana della madre natura che fa travolgere le cose trovare dolore smarrimento dei ricordi.. sento gli alberi guardiani del tempo e dello spazio travolto e sono loro l’argine al mio cuore alluvionato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: