gli occhi che si chiudono

.. si trasforma in un club straniero pieno di chiacchiericcio e di profumo benandante, il bar del re, il re di danari, col sapore della birra rossa e della musica jazz, la magia di vibrazioni sonore con sfondo a lanciare bossa nova e swing veloce da spazzole sul rullante e solo di contrabbasso.  la complicità del silenzio e degli sguardi  dei musici. cazzo. dritti al cuore alla pancia. che fa la strada la fuori, che raccoglie uno spazio di parole e buoni propositi, la notte che lascia sognare e poesia e programmi per il caldo e ciao luca che torni in brasile e che anno di merda e che amori gettati e che voglia di amare. la strada la fuori è l’interno di intimità raccontate, quasi casa, quasi amicizia, il pensiero distratto il riordono degli accenti frontali, la fame prima di dormire.. dimmi se suona ancora il bip del cellulare se indica una scrittura altra, cagata, o chissà quale mistero e la mela in frigo, gli anabbaglianti accesi, le chiavi di casa, dove cazzo stanno, gli occhi che si chiudono.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: