… A6

A6, A5 piegato libretto pezzi di carta con graffette centrali toner bianco e nero a colori… delle parole scritte non dico nulla non sembrano le mie da quanto distante mi pareva l’idea di una lettura su foglio stampato, così tanto sofferte nel video, ripassate, corrette, disintossicate dalla punteggiatura. ma poi è il cuore che si ferma, fa rallentare i respiri, i gesti, mancano le parole per una cosa inaspettata che non ha misura nei sentimenti se non quello dell’amore della bellezza dell’amicizia. racconto paesaggi luoghi case strade solo se la gente li fa vivere, e allora io li avevo notati i travi nuovi e i travi vecchi le ragnatele del tempo come i mattoni rossi una casa vecchia bella ma ora nuova coi segni del tempo ancora più bella. e poi il tavolo nel porticato la parmigiana le squadre attorno al gong di pentole. se sorrido è perché con tutto ciò non sento più il freddo della notte e posso leggere altre parole accanto le mie.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: