metri zero

Era quasi caduto di testa, ma poi solo poche escoriazioni alle ginocchia e ad un gomito, mica si può sempre andare in bicicletta attrezzati di tutte protezioni? e poi se programmo una buttata in centro, vado rilassato e con la camicia pulita. Il solito solito solito automobilista del cazzo, esce indietro dalle righe blu di fretta magari ha pure l’orario scaduto, mi urta quel tanto da farmi perdere l’equilibrio, ah! se correvo di più. Tutto a posto, sembra che io andavo in contromano e sul lato della carreggiata sbagliato, che ne so’, sembra non ci sia una segnaletica adatta al ciclista qui in centro storico, sono stupido, mi credevo che in centro la bicicletta ha sempre precedenza sull’auto e mai sul pedone, forse l’ho solo visto in tv, qualche documentario olandese, boh. L’automobilista non è poi tanto del cazzo, quello che mi ha fatto ribaltare, è del posto, conosce le insidie di quella strada, le difficoltà, si dai, può capitare, le chiacchere distensive e l’aperitivo al bar a metri zero valgono più di un cerotto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: